"La ragazza che non sapeva contare" su Il Gioco

Nuova collaborazione per RiLL: la rivista ludica Il Gioco inizia infatti ad ospitare sulle sue pagine i racconti premiati nei nostri concorsi.
Nel numero 1 della rivista, presentato lo scorso week-end a PLAY Modena, viene pubblicato “La ragazza che non sapeva contare”, di Paola Urbani ed Emanuele Viola, racconto secondo classificato al XVIII Trofeo RiLL, nel 2012.

Il Gioco è una testata nata a fine 2015, dedicata al mondo dei giochi da tavolo e di ruolo.

Ogni numero ha un tema specifico, intorno al quale ruotano tutti gli articoli che riempiono le 64 pagine di ogni uscita; in pratica, ciascun articolo propone un diverso punto di vista ludico sul tema scelto che, per il numero 1, è il denaro (nel numero 0 il tema invece erano i viaggi).
Fra i collaboratori della rivista, che è diretta da Gabriele Berzoni, citiamo esperti ed autori di giochi come Andrea Angiolino, Andrea Ligabue, Luca Volpino, Paolo Fasce, Gabriele Mari, Spartaco Albertarelli e Walter Obert.

Siamo ovviamente molto contenti di questa nuova collaborazione.
E, visto il tema del numero 1, pensiamo che La ragazza che non sapeva contare sia la perfetta ciliegina (letteraria) sulla torta. Basti citare una delle prime righe del racconto: “Change è una repubblica democratica fondata sul denaro. Tutti i cittadini con lo stesso saldo in banca sono uguali davanti alla Legge senza distinzione di età, sesso, lingua, razza, religione, opinioni politiche e condizioni personali. Ogni bene fruibile, senza distinzione di natura, provenienza e destinazione, sia materiale che immateriale, ha un prezzo determinato dall’intersezione della domanda e dell’offerta, ed è soggetto a tassazione.”

La ragazza che non sapeva contare è inoltre pubblicato nell’antologia Il Carnevale dell’Uomo Cervo e altri racconti dal Trofeo RiLL e dintorni (collana Mondi Incantati), disponibile presso RiLL, su Amazon e Delos Store.

Per maggiori informazioni su Il Gioco rimandiamo al sito:
www.ilgioco.news/la-rivista/
(ogni numero è disponibile al prezzo di 6 euro, spese postali incluse)