SFIDA 2019: Nicola Catellani

Oltre a premiare gli autori dei racconti migliori del XXV Trofeo RiLL, a Lucca abbiamo "consegnato" il premio speciale Lucca Comics & Games, il riconoscimento che dal 2008 il festival assegna a uno degli autori selezionati da RiLL col concorso SFIDA.
Per il 2019 la direzione di Lucca Comics & Games ha scelto Il vecchio Blaterone, di Nicola Catellani.

Il vecchio Blaterone è l'unico dei quattro testi vincitori di SFIDA 2019 che cita esplicitamente "La Storia Infinita", il romanzo di Michael Ende di cui quest'anno ricorre il quarantennale della pubblicazione, e al quale il nostro concorso era dedicato.
Con SFIDA 2019 abbiamo infatti chiesto a ciascun partecipante di scrivere un racconto in qualche modo collegato al romanzo (e/o ai suoi personaggi e/o al suo autore), oppure di inviarci un racconto che ruotasse intorno a una qualunque altra storia infinita (dove “infinita” si poteva intendere anche nel senso di una durata molto lunga – secolare o più – e non necessariamente nel senso stretto del termine…).

Il vecchio Blaterone è un racconto di fantascienza al femminile, in cui tutti i personaggi sono donne, anzi per la precisione ragazze, incaricate di riportare su carta le infinite storie che un computer declama.
Il tema di fondo del racconto è il rapporto fra realtà e fantasia, e come la percezione di questi due elementi possa essere completamente diversa per i protagonisti e i lettori di una storia... un tema che si ritrova anche ne "La Storia Infinita", seppure declinato in un modo completamente diverso.

I migliori complimenti da parte di RiLL a Nicola Catellani, un autore che abbiamo già avuto il piacere di premiare nel 2017 (quando giunse terzo al XXIII Trofeo RiLL con il racconto "Questione di previdenza") e nel 2018 (quando arrivò nuovamente terzo con "F.lli Marziani, dal 1947").

Il bravo Nicola Catellani l'ha spuntata sulle altre tre autrici vincitrici (ex aequo) di SFIDA: Giorgia Cappellettii (che con “I Guardiani di Gaia” ha raccontato la storia infinita della Terra, dalla comparsa dell'Uomo in avanti), Antonella Mecenero (che in “Per sempre l'esilio” ha tracciato un parallelo, a mille anni di distanza, fra Dante Alighieri e un suo clone) e Laura Silvestri (autrice di “La pescatrice di perle”, un racconto di ambientazione giapponese, incentrato sulla storia infinita che il mare racconta agli uomini).

I quattro testi vincitori di SFIDA 2019 sono tutti pubblicati nell’antologia LEUCOSYA e altri racconti dal Trofeo RiLL e dintorni, da noi presentata a Lucca Comics & Games.

LEUCOSYA e altri racconti dal Trofeo RiLL e dintorni è ordinabile direttamente da RiLL, al prezzo speciale di 8 euro (spese postali incluse).
Inoltre, il libro è disponibile (al prezzo di 10 euro più spese postali) anche su Amazon e Delos Store.