La TUA stanza profonda: i risultati

Sono Mauro Agazzini e Davide Jaccod, entrambi di Aosta, i vincitori di La TUA Stanza Profonda, il concorso fotografico gratuito bandito dal blog di cultura ludica Gattaiola.it e da RiLL, col supporto di Lucca Comics & Games, di Edizioni Laterza e della rivista Io Gioco. Alle loro spalle altre quattro foto, tutte classificate ex aequo al secondo posto...

Al Salone Internazionale del Libro di Torino, lo scorso 12 maggio, i risultati del concorso sono stati annunciati da Vanni Santoni, scrittore (e giurato del Trofeo RiLL) autore del romanzo "La stanza profonda" (ed. Laterza), giunto nel 2017 nella dozzina finale del Premio Strega e da cui il concorso prende ispirazione. Insieme a lui (potete vederli nella foto a corredo di questo articolo) Anna Benedetto (giornalista e responsabile di Gattaiola.it) ed Emanuele Vietina, direttore di Lucca Comics & Games.
L'appuntamento, a questo punto, è fissato proprio per il festival di Lucca (31 ottobre - 4 novembre), dove le fotografie premiate saranno esposte in mostra e avrà luogo la cerimonia di premiazione.

In tutto, hanno partecipato a La TUA Stanza Profonda 40 opere, provenienti da Roma ad Aosta, ma anche da Melbourne (Australia), e tutte dedicate ai luoghi in cui si svolgono (o si sono svolte) partite e/o campagne di gioco di ruolo.
Alcune fotografie sono state scattate per l'occasione, altre risalgono invece agli anni '80 o '90: nel complesso, un grande e colorato affresco delle "stanze profonde" di oggi e di ieri dei giocatori di ruolo italiani, fra dadi, schede, miniature, mappe, manuali, ma anche caminetti, lattine di birra e persino... ombrelloni!



Nel dettaglio, questi i risultati finali:

Primo Classificato
GiocAosta - luoghi profondi per le storie e la Storia
di Maurizio Agazzini e Davide Jaccod (Aosta)

La composizione vincitrice è uno scatto fatto a GiocAosta, manifestazione ludica molto partecipata e che ad agosto 2018 (dal 9 al 12) celebrerà la sua decima edizione. Maurizio Agazzini è il fotografo, mentre Davide Jaccod è l'autore del testo a corredo dell'immagine.

Secondi Classificati (ex aequo)
“La nostra stanza profonda lunga 25 anni”, di Andrea Biagi (Firenze)
“La stanza sulla riva di mondi infiniti”, di Francesca Garello (Roma)
“La tavola non rotonda”, di Andrea Magnelli (Calenzano - Firenze)
“Ombre”, di Laura Silvestri (Roma)

Tutti gli autori premiati vincono un abbonamento all'edizione 2018 di Lucca Comics & Games, una copia (autografata da Vanni Santoni) del romanzo “La stanza profonda”, un abbonamento annuale alla rivista IoGioco oltre che copie omaggio delle antologie di racconti fantastici della collana RiLLica "Mondi Incantati".

Inoltre, Gattaiola.it e RiLL hanno assegnato una menzione speciale al gruppo Elish, che da innumerevoli anni mette le proprie stanze profonde a disposizione di tantissimi giocatori, girando per fiere e festival, come testimoniano le foto con cui Elish ha preso parte al concorso.

RiLL ringrazia TUTTI i partecipanti al concorso, oltre le tante persone ritratte nelle fotografie. I migliori complimenti vanno, ovviamente, agli autori premiati, che aspettiamo a Lucca per la cerimonia di premiazione.

Un ringraziamento speciale è dovuto alla giuria del concorso, che ne ha deciso i risultati: Anna Benedetto (responsabile di Gattaiola.it e ideatrice del concorso), Vanni Santoni (autore del romanzo da cui tutto è partito), Silvia Ceccarelli (Lucca Comics & Games), la redazione di IoGioco (e in particolare Massimiliano Calimera), Valentina Iacopetti (Ruolimpiadi), Paolo Cupola (presidente della giuria del Gioco dell'anno), i fotografi Riccardo Bonuccelli e Luca Pasquale. Il voto di RiLL in giuria è stato espresso da Alberto Panicucci.
Grazie infine a Piermaria Maraziti, webmaster di RiLL, per il prezioso (come sempre) supporto informatico prestato.

Prima dell'esposizione a Lucca Comics & Games, le opere vincitrici saranno pubblicate su Gattaiola.it e sul prossimo numero della rivista IoGioco (in tutte le edicole a giugno 2018). Potete ovviamente vederle anche sul sito di RiLL, in un'altra pagina (cui vi rimandiamo)

...e buon gioco di ruolo a tutti!