La Giuria Nazionale del Trofeo RiLL

La giuria del Trofeo RiLL è formata da scrittori/scrittrici, giornalisti/e, editor, autori ed esperti di giochi. Un accostamento, questo, legato alla storia del concorso: il Trofeo RiLL è nato fra gli appassionati di giochi di ruolo, per spostarsi, da molti anni ormai, in un ambito più strettamente letterario. Per partecipare al premio non serve, né è mai servito, essere un giocatore (di ruolo o no), ma comunque pensiamo che l’immaginario letterario e quello ludico, nel campo del Fantastico, siano contigui, e quindi “mischiarli” nella giuria ci pare efficace, oltre che naturale.

Questa pagina è dedicata ai/alle giurati della ventisettesima edizione del Trofeo RiLL (2020-2021), per una sorta di “presentazione” ai lettori.


Donato Altomare
È autore di tantissimi racconti, pubblicati in Italia e all’estero, e di molti romanzi. Ha vinto due volte il premio Urania Mondadori per il miglior romanzo di fantascienza (nel 2001 con “Mater Maxima” e nel 2008 con “Il dono di Svet”) e numerose volte il premio Italia.
Scrive fantasy, horror, fantascienza e storie per ragazzi. Fra le opere più recenti: l’antologia “Fantastico Nero” (Altrimedia), il romanzo fantasy “Mastro delle pietre” (Delos Digital), la ri-edizione della raccolta di racconti umoristici “E la padella disse…” (Delos Digital) e il racconto lungo “Le nozze dell’Angelo” (Tabula Fati).
 È Presidente della World-SF Italia, l’associazione degli operatori della fantascienza e del fantastico.

Andrea Angiolino
È uno dei più prolifici autori italiani di giochi, pubblicati (e premiati) in Italia e all’estero. Fra questi, le serie “Wings of War” (Ares Games, con P. G. Paglia, oggi “Wings of Glory”), “Sails of Glory” (con A. Manini, Ares Games) e “Battlestar Galactica” (con A. Manini, in italiano per Tesla Games).
Ha scritto, fra gli altri: il “Dizionario dei Giochi” (con B. Sidoti; Zanichelli), l’antologia di racconti fantastici “Cuore di drago” (ed. Homo Scrivens) e i recenti “Storie di giochi”, “Ai bambini basta niente per giocare”, “Storie di giocattoli” e “36 giochi per i giorni di festa” (tutti editi da Gallucci).
Racconta la storia di giochi e giocattoli a Wikiradio (Radio3 RAI), collabora con la Treccani e realizza documentari sul gioco per la RAI.
Il suo sito personale è angiolino.info

Mariangela Cerrino
Nella sua carriera di scrittrice ha spaziato tra fantasy, storia, western e fantascienza.
I suoi ultimi libri sono il thriller “Il Ministero delle ultime ombre” (Fanucci), il fantascientifico “L’ultima Terra Oscura” e il suo seguito “L’alba di Alwayr” (ed. Golem) e il romanzo storico “Morte di una Strega” (Leone Editore), del quale uscirà il sequel nel 2022.
Ha inoltre pubblicato la trilogia fantasy “Lisidranda” (Armenia), i romanzi storici “Il margine dell’alba” (ed. Alacràn) e “Absedium” (Rizzoli). È autrice del “Ciclo dell’anno Mille”, quadrilogia di romanzi storici con elementi fantastici (in origine edita da Longanesi e tradotta in Germania, e poi ripubblicata in Italia da Susalibri).
Il suo sito personale è mariangelacerrino.it

Chiara Codecà
È consulente per eventi culturali e festival letterari (fra cui Lucca Comics & Games, Mare di Libri e Scrittorincittà), oltre che giornalista pubblicista. Per Giunti Editore è traduttrice ed editor, e si occupa in particolare delle pubblicazioni Young Adult.
Appassionata di letteratura fantastica e adattamenti cross-mediali, è esperta di fan studies (cioè studia i contenuti creativi opera dei fan), tema sul quale tiene incontri e lezioni in Italia e in Regno Unito.

Renato Genovese
Attivo dal 1979 nel campo dei comics, ha firmato numerosi saggi e monografie, e ha scritto di fumetti per le principali testate italiane del settore e molti quotidiani.
È entrato nel 1982 nello staff di Lucca Comics e dal 2000 al 2016 è stato direttore del festival, che su suo progetto ha assunto la denominazione di Lucca Comics & Games.
Ha ricevuto il premio letterario Internazionale Città di Cattolica (Pegasus Literary Award) e il premio Homo Ludens; inoltre, il Comune di Lucca lo ha insignito nel 2016 come “Lucchese dell’Anno”.
La sua opera più recente è il romanzo storico “Anno Domini 1630” (Pacini Fazzi Editore). Nel 2022 uscirà il romanzo fantasy “La Guerra dei Cristalli” (Plesio Editore).

Luca Giuliano
Sociologo, già professore ordinario presso il Dipartimento di Scienze Statistiche dell’Università “La Sapienza” di Roma. Nelle sue ricerche si occupa di interazione sociale e processi di comunicazione mediati dal computer (comunità virtuali, MUD, narrazione condivisa).
È autore di giochi, trasmissioni radiofoniche e televisive. Tra le sue creazioni “On Stage!” (ed. DaS Production), gioco di ruolo narrativo ispirato al teatro, e il gioco di ruolo fantastorico “I Cavalieri del Tempio” (di cui è co-autore; ed. Rose & Poison).
Ha ricevuto a Lucca Comics & Games il premio Best of Show alla carriera.

Marco Lastri
Ingegnere, lavora principalmente nel campo delle tecnologie spaziali.
È tra i fondatori di Anonima Gidierre, la più longeva rivista amatoriale ludica italiana (esce dal 1994), che ha a lungo diretto. È stato direttore tecnico della testata giornalistica sportiva CalcioToscano.it e ha scritto per numerose riviste culturali e musicali. Inoltre, progetta sintetizzatori musicali col marchio Garretlabs.
Collabora da anni col giornalista Paolo Lunghi, con cui ha firmato alcuni saggi sul mondo delle radio.

Giulio Leoni
Ha esordito come scrittore vincendo nel 2000 il premio Tedeschi col giallo “Dante Alighieri e i delitti della Medusa”, cui sono seguiti (sempre con Dante Alighieri protagonista) altri sette romanzi (il più recente è “L’ultimo segreto di Dante”, ed. Nord, 2021).
Con Mondadori ha pubblicato numerosi mistery e la trilogia fantasy sulla città di Anharra. Con l’Editrice Nord sono usciti inoltre i gialli “Il testamento del Papa” e “L’occhio di Dio”, e il romanzo storico “Il Principe”. Con lo pseudonimo di Carlo Alberto Orlandi ha scritto, insieme a Massimo Pietroselli ed Enrico Luceri, “Gli archivi segreti della Sezione M”, una serie di racconti fanta-spionistici ambientati durante il Fascismo (ed. Tre60), giunta ormai al quinto volume.
Il suo sito personale è giulioleoni.it

Loredana Lipperini
Giornalista, scrittrice e conduttrice radiofonica, è da anni una delle voci della trasmissione Fahrenheit (Radio 3 RAI). Tiene corsi di letteratura fantastica e fa parte del comitato editoriale del Salone del Libro di Torino.
Fra le sue opere più recenti, i romanzi “L’arrivo di Saturno”, “La notte si avvicina” e la raccolta di racconti “Magia nera” (tutti editi da Bompiani). Sempre per Bompiani è uscito il saggio “Danza macabra – Un ballo nel fantastico sui passi di Stephen King”, scritto con Giovanni Arduino.
Il suo blog, attivo dal 2004, si chiama Lipperatura.

Gordiano Lupi
Scrittore e saggista, dirige le Edizioni Il Foglio e collabora con tantissime testate.
I suoi romanzi “Calcio e Acciaio – Dimenticare Piombino” (A.CAR), “Miracolo a Piombino – Storia di Marco e di un gabbiano” (ed. Historica) e “Sogni e altiforni” (con C. De Vita; A. CAR) sono stati presentati al Premio Strega.
Grande esperto di Cuba, ha dedicato all’isola molti racconti, reportage e saggi. Traduce le opere degli scrittori cubani Alejandro Torreguitart Ruiz, Heberto Padilla, Guillermo Cabrera Infante.
Ha firmato numerose monografie sul cinema di genere italiano; tra le più recenti, “Tutto Avati” (scritto con M. Bergantin) e “Il cinema rovente di Umberto Lenzi” (con D. Magnisi e M. Mancini)
Il suo sito personale è www.infol.it/lupi

Piermaria Maraziti

Fondatore dell’associazione ludica Gilda Anacronisti, ha coordinato dal 1998 al 2013 Gilda.it (la più grande comunità italiana di giocatori sul web).
È autore de “Il gioco libero”, primo regolamento totalmente narrativo per un gioco di ruolo (1990) e del gioco di ruolo narrativo “La Regola del Gioco” (con Marco Perez; Quality Game, 1996). Sempre in ambito ludico, ha collaborato con gli Editori Folli e la Wild Boar Edizioni.
Fa parte del collettivo di autori della Carboneria Letteraria, con cui ha firmato il romanzo a più mani “Maiden Voyage” (ed. Homo Scrivens, 2014) e partecipato a varie antologie.
Gestisce i siti Hovistocose.it e Americancomics.it (dedicati a fumetti e giochi) e NOObit.it (per la fornitura di servizi internet).

Masa
Masa è lo pseudonimo di un tuttofare dell’editoria: ha ricoperto e ricopre il ruolo di libraio, writing coach, editor e capo redattore per Acheron Books, curatore di collana per GM Libri e scrittore.
Fondatore di WritingCoach.it, è anche tutor del corso di alta formazione “Il Piacere della Scrittura” dell’Università Cattolica di Milano.
Nel 2020 è uscito il suo romanzo d’esordio, il fantasy “I Trionfi del Vuoto – La Nuova Alba” (Acheron Books).

Beatrice Parisi
Romana, traduttrice professionista, collabora con diverse case editrici.
Grande esperta di giochi, è stata caporedattrice della rivista ludica Agonistika News; ha curato la pagina italiana del sito catalano di giochi di parole Verbalia e la collana “Palabras en juego” (ed. Octaedro, Barcellona). Inoltre, ha condotto, prima con Sergio Valzania, poi con Anna Cinque, la trasmissione di RAI Radio 2 Giocando.
Ha ricevuto a Lucca Comics & Games il premio Best of Show alla carriera. Dal 2013 è vice-presidente della giuria del Premio Gioco dell’Anno.

Massimo Pietroselli
Ha esordito vincendo il premio Urania Mondadori col romanzo di fantascienza “Miraggi di silicio”. Come giallista ha vinto nel 2005 il Premio Tedeschi con “Il palazzo del diavolo”, poi seguito da “La porta sulle tenebre” e “L’affare Testa di Morto”, editi da Mondadori. Con Newton & Compton sono usciti i thriller “Alphabetum” (2012; poi riproposto dallo stesso editore col titolo “La profezia infernale”), e il suo sequel “La congiura di Praga” (2013).
Con lo pseudonimo di Carlo Alberto Orlandi ha scritto, insieme a Giulio Leoni ed Enrico Luceri, “Gli archivi segreti della Sezione M”, una serie di racconti fanta-spionistici ambientati durante il Fascismo (ed. Tre60), giunta ormai al quinto volume.

Alessandra Racca
Scrive testi in prosa e in versi, presenti in molti libri e antologie. La sua ultima pubblicazione è il libro per bambini “Io, Alice e il buio buio”, illustrato da Anna Castagnoli (ed. Emme).
Ha partecipato a progetti internazionali, tiene corsi di scrittura per adulti e bambini, collabora con la Scuola Holden di Torino, utilizza la scrittura come forma d’arte relazionale. Dal 2010 organizza e conduce uno dei tornei di poetry slam più longevi d’Italia: Atti Impuri Poetry Slam. È fra i fondatori e membro del Direttivo della Lega Italiana Poetry Slam.
Il suo blog è signoradeicalzini.it

Roberto Recchioni
Romano, classe 1974, è romanziere, sceneggiatore e soggettista per il cinema e il fumetto, oltre che illustratore e critico cinematografico e videoludico.
Direttore editoriale e principale sceneggiatore della Bonelli per la famiglia di collane dedicata a Dylan Dog, ha scritto storie anche per Tex, Diabolik e Topolino. Nel campo dei comics ha lavorato con moltissimi editori, ideando le testate John Doe e Detective Dante (entrambe con L. Bartoli), le serie Battaglia, David Murphy: 911, Orfani. Tra le sue graphic novel: “Mater Morbi” (oggi edita da Bao Publishing e pubblicata in tutto il mondo) “La Fine della Ragione” e “Roma Sarà Distrutta In Un Giorno” (entrambe per Feltrinelli) e “Monolith” (Bonelli), da cui è stato tratto l’omonimo film.
Ha scritto per Mondadori i romanzi “YA – La battaglia di Campocarne”, “Ya – L’Ammazzadraghi” e “Ringo: chiamata alle armi” (Multiplayer Edizioni).

Arielle Saiber
È professore di Italiano al Dipartimento di Lingue Romanze del Bowdoin College (Maine, USA), dove da oltre vent’anni insegna Letteratura Italiana.
Le sue ricerche si focalizzano sulla letteratura italiana di Medio Evo e Rinascimento; in particolare, ha pubblicato studi su Dante Alighieri, Boccaccio, Giordano Bruno.
È una grande appassionata di fantascienza, cui ha dedicato alcuni corsi universitari. Ha pubblicato la monografia “Flying saucers would never land in Lucca: the Fiction of Italian science-fiction” (tradotta in Italia dalla rivista IF); inoltre, ha curato (con Salvatore Proietti) un numero speciale della rivista Science Fiction Studies sulla fantascienza italiana e, più di recente, ha firmato svariati saggi sul Connettivismo.

Vanni Santoni
Nato nel 1978, ha pubblicato, tra gli altri, i romanzi “Gli interessi in comune”, “Se fossi fuoco arderei Firenze”, “Muro di casse” (tutti editi da Laterza). Nel 2017 è stato candidato al premio Strega con “La stanza profonda” (Laterza).
Per Mondadori ha firmato il romanzo “I fratelli Michelangelo” e la trilogia fantasy “Terra ignota”, “Terra ignota 2” e “L’impero del sogno”.
Nel 2020 è uscito il suo saggio “La scrittura non si insegna” (Minimum Fax).
Scrive su Il Corriere della Sera e dirige la collana di narrativa della casa editrice Tunuè.

Beniamino Sidoti
Scrittore, editor e formatore, si interessa da sempre di narrazione e giochi. Su questi temi ha scritto – fra gli altri – i saggi “Eccetera” (La Meridiana) e “Lettori in gioco” (con A. Zermoglio; ed. Sonda).
Oltre ad aver pubblicato numerose opere per ragazzi, è stato editor per piccole e grandi sigle editoriali. Tra i suoi libri ricordiamo il “Dizionario dei Giochi” (con A. Angiolino; Zanichelli) e “Strategie per contrastare l’odio” (Feltrinelli-Urrà).
È uno dei fondatori di Lucca Games, di cui è stato direttore dal 1993 al 1999. Nel 2016 ha ricevuto a Lucca Comics & Games il premio Best of Show alla carriera.

Sergio Valzania
Giornalista, ha lavorato a lungo in RAI: prima a RAI Tre, poi alla radio, dove ha diretto Radio 2 (1999-2009) e Radio 3 (2002-2009). Fra i suoi programmi di maggior successo “Viva Radio2”, “Alle 8 della sera” e la serie dei Pellegrinaggi (Compostela, Francigena, Monte Athos). Oggi cura alcune trasmissioni per Radio InBlu e scrive su L’Osservatore Romano.
Ha pubblicato moltissimi saggi storici, fra cui “La scintilla” (2014), “Dunkerque” (2017) e “La pace mancata” (2018), firmati con Franco Cardini e editi da Mondadori. Il suo ultimo libro è “Napoleone e la guardia imperiale, la storia delle truppe che permisero al generale di costruire un impero” (Mondadori).
Per la collana Urania di Mondadori ha scritto la trilogia fantasy di Keerg.

La Giuria Nazionale del 27esimo Trofeo RiLL era poi completata dal RiLLino Alberto Panicucci, che ha svolto le funzioni di coordinatore e ha espresso il voto (collegiale) del Comitato di Lettura.

Fra chi ha fatto parte della Giuria del Trofeo RiLL in precedenti edizioni citiamo Pierdomenico Baccalario, Carlo Maria Bajetta, Eraldo Baldini, Franco Cuomo, Francesco Dimitri, Luca Di Fulvio, Valerio Evangelisti, Carlo Lucarelli, Andrea Monda, Massimo Mongai, Cosimo Lorenzo Pancini, Giampiero Rigosi, Giovanni Russo, Maria Serena Sapegno e Luca Trugenberger.
Un sincero ringraziamento per l'aiuto fornito va rivolto, doverosamente, anche a loro.


Share