Visiones 2020: Laura Silvestri e Maurizio Ferrero

A fine 2020 si è svolta (on line, a causa della pandemia) Hispacon, la convention dell'associazione spagnola Pòrtico, con cui RiLL collabora dal 2014. In quell'occasione è uscita l'antologia Visiones 2020, che ospita al suo interno ben due racconti del Trofeo RiLL: “Ana en el campo de los muertos”, cioè la versione spagnola di “Ana nel Campo dei Morti”, con cui Maurizio Ferrero ha vinto l'edizione 2017, e “Leucosya”, di Laura Silvestri, vincitore nel 2019.

Un piccolo riassunto: dal 2013 RiLL collabora con alcuni premi letterari per racconti fantastici organizzati all'estero (in paesi europei e non). Grazie a questi gemellaggi, pubblichiamo sull'annuale antologia Mondi Incantati i racconti vincitori di questi concorsi (...è il RiLL World Tour!) e, contestualmente, riusciamo a proporre all’estero i racconti vincitori del Trofeo RiLL.

Sulle pagine di Visiones sono già stati pubblicati “La Maldiciòn del premio Di Biasio Agresti Salottolo Illiano De Scisciolo” (racconto vincitore del Trofeo RiLL nel 2014, di Michele Piccolino), “El Funcionario” (racconto vincitore nel 2011, di Massimiliano Malerba), “No solo de pan” (racconto vincitore nel 2015, di Davide Camparsi), “Todo comienza con O” (racconto vincitore nel 2016, di Maurizio Ferrero) e “Frente al espejo” (racconto vincitore nel 2017, di Valentino Poppi).
Gli appassionati spagnoli possono ora leggere due nuovi racconti RiLLici: “Ana nel Campo dei Morti”, di Maurizio Ferrero (racconto che dà il titolo all'antologia Mondi Incantati del 2018) e “Leucosya”, di Laura Silvestri (racconto cui è intitolata l'antologia Mondi Incantati del 2019).

Siamo molto felici di questa pubblicazione doppia, che permette di "recuperare" il mancato inserimento, nelle antologie 2019 delle due associazioni, dei racconti vincitori dei rispettivi concorsi.
Per questo, ringraziamo moltissimo gli amici di Pòrtico, e in particolar modo la presidente Blanca Rodríguez e la segretaria Virgina Buedo. Una menzione speciale la dobbiamo poi a Teresa Lanero, traduttrice di entrambi i "nostri" racconti.



Ma torniamo a Visiones 2020.
È un bel volume di circa 200 pagine, in formato tascabile, che propone dieci racconti fantastici, scelti da
 Cristina Jurado, Nieves Mories e Alicia Pérez Gil. Gli amici di Pòrtico selezionano infatti i racconti per la loro antologia tramite un concorso, cui ogni anno partecipano moltissimi autori/autrici, residenti in Spagna e nell’America centro-meridionale.
Il tema del concorso per il 2020 era la libertà di espressione... un tema che è stato ampiamente apprezzato dai partecipanti, visto che sono stati inviati ben 222 racconti.
Su YouTube è on line la presentazione dell'antologia (in spagnolo, ovviamente), con la partecipazione delle selezionatrici e degli autori/autrici dei racconti (qui sopra uno screenshot).

Con l'occasione, ricordiamo che nella più recente antologia Mondi Incantati (OGGETTI SMARRITI e altri racconti dal Trofeo RiLL e dintorni) sono presenti due racconti spagnoli, ovvero “Il dicibile” (vincitore del premio Visiones 2020), di Andrès Bigorra Mir, autore andaluso, ma residente nella lontana Mongolia (a Ulan-Bator), e “Il poeta di Ferro”, della castigliana Amparo Montejano (vincitore del Premio Visiones 2019).
“Il dicibile” è un racconto distopico, che immagina un futuro in cui la tecnologia permette di censurare persino le singole parole pronunciate dalle persone; “Il poeta di Ferro”, invece, è un racconto di fantascienza tenero e struggente, incentrato sulle avventure di un robot tuttofare (e poeta) e della sua anziana e malata padrona.
Per entrambi i racconti la traduzione è stata curata da Serena Valentini.

OGGETTI SMARRITI e altri racconti dal Trofeo RiLL e dintorni è  disponibile presso RiLL, al prezzo speciale di 10 euro a copia, spese postali incluse.
Inoltre, il libro è acquistabile anche su Amazon e sul Delos Store (al prezzo di 10 euro, più spese postali).

Come già abbiamo ribadito in tante occasioni, siamo molto soddisfatti dell'interesse che le nostre collaborazioni estere (il RiLL World Tour) stanno suscitando, nonchè delle opportunità che queste partnership hanno fornito a RiLL e ai "nostri" autori/ autrici... e speriamo di poter continuare ancora a lungo su questa strada.

...che i Riflessi divengano Raggi!!
(anche all'estero)