Liberéscion Déi

Racconto gioco: Salviamo la Pizza dagli Alieni!
di Andrea Angiolino, Roberta Barletta e Domenico Di Giorgio
[pubblicato su RiLL.it nel ...]

Questo è un racconto-gioco in cui tu sei il protagonista!
Inizia a leggere dal paragrafo 1: a seconda delle tue scelte, continua la lettura a un paragrafo piuttosto che a un altro fino a giungere a uno dei 13 possibili finali.
Prima di iniziare procurati una matita: sulla tua scheda dovrai talvolta scrivere delle lettere misteriose. Da esse dipenderanno gli eventi futuri: attenzione a non sbagliarti!
E se alla fine la storia non ti soddisfa, puoi ripulire la scheda con una gomma, tornare al paragrafo 1 e ricominciare da capo.

Ma ora basta chiacchiere: ciak, azione!
E... buona fortuna!

1) La vita non è stata certo generosa con te: smarrito in un supermercato da genitori distratti che si dimenticarono di venirti a cercare, sopravvivesti per anni nascondendoti... Tra le bottiglie del reparto alcolici (vai al paragrafo 21) o tra le armi finte del reparto giocattoli (13)?

2) Nel salone pieno di computer, le menti più brillanti d'Italia si affannano in cerca di una soluzione all'emergenza Pizza.
D'un tratto senti un "Eureka!". Un giovane scienziato ti avvicina agitando un CD-rom: "Non si pentirà di aver fermato l'esercito, generale! Qui c'è il virus che distruggerà i sistemi di sicurezza dell'astronave aliena".
Ti infili il CD in tasca: "Bravo, ragazzo! Ci penso io."
Esci dalla sala mentre il giovane ti urla: "Lo infili nel primo computer che trova sulla nave aliena, generale!"
Segna una Z sulla tua scheda.
Se a sentirti chiamare "generale" ti riempi d'orgoglio vai al paragrafo 6, se ti viene il magone perchè in realtà avresti sempre voluto fare l'impiegato del catasto vai all’8.

3) Nel garage di casa, giunto per chissà quali vie, un Savoia Marchetti S.79, Gobbo Maledetto, amorevolmente restaurato, ti invita al gesto memorabile. E' un bel trimotore a elica come non se ne fanno più da un pezzo.
"Adesso a noi, bastardi alieni rubapizza!", gridi agitando il pugno verso il cielo terso, con un'orchestra di violini più pomposa di quella di Rocky a far da colonna sonora.
Ti alzi in volo, infiammato di sacro sdegno patriottico: ma dove andare? Verso Napoli e gli alieni (31) o all'aeroporto segreto, che essendo in Italia tutti conoscono, da cui certo partirà il contrattacco italiano (17)?

4) Ti getti nel vuoto tenendoti abbracciato alla Pizza. Gli alieni non osano spararti: ma l'astronave cala repentina su di voi e vi inghiotte di nuovo. La Pizza viene trascinata via in catene mentre tu sei gettato in un enorme macinapepe metallico. E' la FINE.

5) "Ma davvero hai un aereo, zio? Perchè allora non ce ne andiamo alle Maldive?"
Convinto dal suo entusiasmo, ti avvii con lui verso l'aereo e decolli alla volta di una spiaggia sicura.
Quando siete già in volo ti coglie un certo languorino: se sulla tua scheda hai segnato una Y vai al par. 39, altrimenti al 20.

6) Esci a fronte alta dal laboratorio pensando all'importanza della tua missione: quando passi le sentinelle battono i tacchi.
Decolli sul tuo Savoia Marchetti e ti precipiti verso l'astronave aliena (31) o preferisci procurarti un moderno caccia militare (34)?

7) Balzi sull'F104 e ti dirigi verso il Golfo di Napoli. Ma non bello dritto, come il Presidente e gli altri: fai il giro largo passando su Palermo, Potenza, Lecce, Chieti e Fara San Martino, prendendo l'astronave nemica alle spalle (se l'espressione ha senso, trattandosi di un'enorme disco perfettamente tondo). Quando arrivi, gli altri aerei non ci sono ancora: o forse non ci sono già più.
Vai al 46.

8) Per consolarti vai allo spaccio militare, calorosamente accolto da un maresciallo ben pasciuto. Dopo la nona bottiglia di birra decidi che è ora di andare: strizzando l'occhio, il maresciallo ti riempie le tasche con altre bottiglie e ti dà anche una banana "per il viaggio". Lo saluti, raggiungi il tuo vecchio Savoia Marchetti e decolli. Segna una Y sulla tua scheda.
Punti l'aereo verso Napoli e gli alieni (31), verso l'aeroporto supersegreto da cui partirà sicuramente il contrattacco italiano (17) o verso una spiaggia tranquilla alle Maldive (39)?

9) Arrivi inatteso ma non sgradito al Quartier Generale dove per consuetudine si convocano le riunioni d'emergenza. Nella grande sala il Capo di Stato Maggiore e una dozzina di generali discutono animatamente intorno a qualcosa coperto da un lenzuolo.
"Benvenuto, generale" ti fanno "il suo voto è decisivo. Il problema è questo". Alzano il drappo e ti mostrano un enorme pomodoro con sei zampe tentacoliformi: "Alieni. Pensa che dovremmo attaccarli (33) o lasciar risolvere la questione ai nostri scienziati (2)? O anche lei pensa che sia solo uno scherzo (16)?"

10) Quando atterri a Piazza Plebiscito, ti attendono picchetti d'onore e una folla entusiasta che ti porta in trionfo. Sei acclamato Presidente della Repubblica: l'ultimo ha deciso di mettersi prudentemente a riposo dopo aver faticosamente (e invano) guidato un assalto di cacciabombardieri all'astronave aliena. E' più di quanto potevi aspettarti! FINE

11) Quanti Savoia Marchetti ancora efficienti ci saranno in Italia? E quante probabilità ci sono che i forse ultimi due esemplari si scontrino in volo nei pressi di un'astronave aliena? Beh, evidentemente più di quante tu non pensi: il tuo aereo non riesce ad evitare la collisione con un suo simile, trascinandoti così verso un'ingloriosa FINE nei flutti del Golfo.

12) Gli Eroi sono tali grazie ai loro gesti solitari: intendi dunque fare di testa tua.
Ora guardi con occhio critico il caccia F104 sulla pista: è il vanto della nostra Aeronautica. I piloti lo chiamano affettuosamente Fabbrica di Vedove, o anche Bara Volante, per la sua caratteristica forma allungata. Ci salti sopra e decolli (7) o preferisci il bel Savoia Marchetti del 1940 che tieni in garage (3)?

13) Sono passati cinquant'anni e quello sfortunato trovatello è ora un alto ufficiale, membro di tutte le più importanti commissioni belliche dello Stato. Oggi, 25 aprile, sei in ferie e ti godi in tivù il concerto della Banda dei Carabinieri.
D'un tratto la trasmissione viene interrotta: uno speaker comunica allarmato che su Napoli è apparsa un'enorme astronave. Con un potente raggio transdimensionale ha rapito La Pizza, il concetto stesso di "italianità": nel mondo sconvolto nessuno sa più preparare neanche una semplice "Margherita". Segna una X sulla tua scheda.
Se cambi canale borbottando "Tutte balle!" vai al 16, se invece prendi la cosa sul serio vai al 28.

14) Afferri una pistola. La punti sugli alieni... E ti accorgi che in realtà è una banana! Ma anche loro la scambiano per una pistola, e delle più potenti e terribili: restano tutti impietriti dal panico.
Ne approfitti per gettarti col paracadute, stringendo a te La Pizza: ma prima vedi la marmitta dell'astronave a un palmo da te e la tappi infilandoci il provvido frutto, rammentando vecchi scherzi ai danni dei clienti del supermarket in cui crescesti.
Mentre scendi dondolando col paracadute, l'astronave prova a inseguirti: ma il motore non si accende e dopo un po' di tentativi fonde come mozzarella. Ancora qualche istante e l'astronave esplode come un enorme fuoco d'artificio.
Se hai una X sulla scheda vai al 10, altrimenti al 40.

15) "Non pensavo, nipote, che fosse così facile diffondere un virus in un computer alieno: ma se lo dici tu, io eseguo". Prendi il CD-rom, monti sull'aereo e decolli verso Napoli, concentrato come non mai sulla missione da compiere. Vedi l'astronave nemica e ti ci dirigi a tutta birra, per scovare un modo di entrarci e seminare il morbo informatico.
Se hai una Y segnata sulla tua scheda vai al 30, altrimenti al 41.

16) E' il 26 aprile. Alla fine del tuo turno di lavoro decidi di fare uno spuntino alla pizzeria Bella Napoli. I musi lunghi dei camerieri e un menù che riporta quindici varietà di bagnacauda e nessuna pizza ti convincono troppo tardi che le notizie sull'arrivo degli alieni non erano affatto esagerate. La tua avventura è arrivata a una triste FINE.

17) Ti avvicini alla zona dove sai che è celato il super-segreto aeroporto militare Emergenza Assoluta.
Cosa credi che facciano a chi sorvola lo spazio aereo di una simile struttura? Una salva di cannonate di benvenuto? O piuttosto una scarica di missili terra-aria?
La seconda che hai detto! FINE

18) Urlando "Forza Azzurri" punti il tuo aereo verso il più grosso dei cannoni alieni. Sconcertati dall'assurda manovra, i nemici neanche provano a fermarti! Entri nella bocca dell'arma: dall'affusto passi direttamente nell'astronave.
Al centro dell'enorme sala riconosci, in una teca di vetro, La Pizza. E' una fanciulla bellissima: avvolta in una succinta veste tricolore, ti guarda con occhi verdi come il basilico. Ha la pelle candida come mozzarella e due guance rubizze e piene di salute, che sembrano due pomodori Pachino.
Ma non è il momento di guardare le ragazze! Alieni pomodoriformi corrono ovunque e agitano fucili laser con le loro sei zampe tentacoliformi.
Parcheggi l'aereo e scendi (42) o provi a risolvere tutto restando in volo (37)?

19) Afferri una mitragliatrice con entrambe le mani e gridi più forte che puoi: dal dolore, ovviamente, perchè l'arma usata da poco è ancora rovente.
Gli alieni ne approfittano per balzarti addosso: è la FINE

20) "Il momento delle grandi decisioni è giunto, nipote: non ho niente da mangiare e da bere e quindi non posso esimermi dal lottare contro l'invasore alieno".
Sognando le prosciutto-e-funghi di un tempo, inverti dunque la rotta.
Dirigi l'aereo verso l'astronave nemica sul Golfo di Napoli (11) o atterri e riporti tuo nipote al suo laboratorio sperando che abbia un colpo di genio (25)?

21) Sono passati cinquant'anni su cui stendiamo un velo pietoso. Spendi in vini scadenti tutti i pochi soldi che guadagni come uomo di bassa forza: le poche persone che ammetterebbero (solo se minacciate) di conoscerti ti chiamano Spugna. Ma speri che il destino ti riservi un'occasione di riscatto!
Il 25 aprile sei in ferie e guardi Zorro contro Maciste alla tivù: uno speaker stravolto interrompe il film e comunica che sul cielo di Napoli è apparsa un'enorme astronave. Con un potente raggio transdimensionale gli Alieni hanno rapito La Pizza, il concetto stesso di "italianità": sulla Terra sconvolta nessuno sa più preparare neanche una semplice "Alici".
Se giri su Quark gettando un'occhiata preoccupata alla bottiglia semivuota di grappa vai al 16. Se invece prendi la cosa sul serio, 36.

22) Ti getti sugli alieni a mani nude e annaspi cercando invano gole da strozzare... Riesci a stordire a pugni una mezza dozzina di nemici, ma presto soccombi sotto i loro viscidi tentacoli.
L'ultima cosa che vedi è un pomodoro sogghignante che incombe su di te: poi il buio. E' la FINE.

23) Il supermarket della tua infanzia è chiuso: ti eri scordato che oggi è il 25 aprile!
Ti dirigi imprecando verso un chioschetto per turisti e compri a carissimo prezzo i generi di prima necessità: una banana (la frutta fa sempre bene) e un paio di birre. Segna una Y sulla tua scheda.
Adesso bisogna agire: chiedi l'aiuto di tuo nipote, lo scienziato di famiglia (32)? O decidi per il Savoia Marchetti (3)?

24) Metti in fuga gli alieni con getti di schiuma, ma presto l'estintore si esaurisce. Se hai una Z sulla tua scheda 44, altrimenti 27.

25) Nello stanzone pieno di computer e strani macchinari, una delle menti più brillanti dell'italico genio si affanna per cercare in qualche modo una soluzione per l'emergenza Pizza.
D'un tratto senti urlare "Eureka!"; il giovane scienziato ti viene incontro agitando un CD-rom. "Questo è il virus che distruggerà i sistemi di sicurezza dell'astronave aliena, zio. Se riuscirai, anche a costo della vita, a metterlo in un qualunque computer di bordo, spargendo il mortale contagio informatico, La Pizza sarà salva e il tuo nome ricordato in eterno".
Se lo sproloquio di tuo nipote ti ha convinto vai al 15; se l'espressione "a costo della vita" fa sorgere sulle tue labbra un pernacchio vai al 43.

26) Balzi sull'F104 più vicino e decolli con gli altri. La flotta di caccia è presto davanti a Napoli e all'enorme astronave aliena. Ma lo stormo si assottiglia all'improvviso: politicanti, sottosegretari e portaborse se la squagliano alla grande con i "loro" apparecchi.
Restano il Presidente e voi militari: ma gli alieni, che hanno seguito tutta la diretta televisiva, vi attendono al varco. Presto l'Aeronautica Militare della nostra penisola non è più che un ricordo, e una fiorente catena di Altair Pixa Vesufio apre locali in tutta la Galassia.
Ahimè, è la FINE della storia!

27) Gli alieni corrono verso di voi: che fare? Cerchi precipitosamente nel relitto dell'aereo due paracadute per fuggire (38) o stacchi una mitragliatrice dai rottami e la imbracci alla Rambo per massacrare i nemici (19)?

28) La tua grande occasione, pensi: in questa emergenza, freddezza e razionalità potrebbero portarti in breve tempo addirittura sulla poltrona di Ministro della Difesa. Ora si tratta di capire cosa significhino per te freddezza e razionalità: accorrere alla riunione dell'unità di crisi che sicuramente è stata convocata (9) o cercare di rimettere in moto il vecchio Savoia Marchetti della Seconda Guerra Mondiale che hai restaurato nel tempo libero (3)?

29) Estrai di tasca il CD col virus, ti precipiti sul più vicino computer e... Orrore! I computer alieni hanno tutti la presa USB! Mentre pensi invano a come uscire dall'impasse, una raffica di fucili laser ti riduce a un mucchietto di cenere.

E' il 26 aprile. Alla fine del suo turno di lavoro, il giovine scienziato che ti provvide di CD-rom decide di fare uno spuntino alla pizzeria Bella Napoli.
I musi lunghi dei camerieri e un menù che riporta quindici varietà di bagnacauda e nessuna pizza lo convincono troppo tardi che le sue nozioni di informatica erano per lo meno approssimative: il tuo sacrificio, ahimè, è stato inutile. FINE

30) Mentre cerchi invano un portellone aperto vieni colpito dalla contraerea aliena e perdi il controllo dell'aereo, che si schianta contro l'enorme astronave. Avrà avuto un senso il tuo sacrificio? Ebbene sì: qualche minuto dopo la mortale collisione, un virus comincia a intaccare i rivestimenti esterni dell'astronave che in breve tempo esplode.
Non si tratta della creazione informatica di tuo nipote, bensì di un microrganismo che vive sulle bucce di tutte le banane del mondo, tra cui quella che avevi in tasca: innocuo per ogni essere od oggetto terrestre, questo batterio è letale per il Kriptoamiantitanio di cui sono fatte le navi aliene. Nell'esplosione, purtroppo, viene distrutta anche La Pizza.
Il mondo è al sicuro da altre minacce aliene, il Gulasch e il Gaspacho Andaluz dormono sonni tranquilli: ma certo questa non è la miglior FINE possibile.

31) Napoli! Il Golfo! Il Vesuvio! In un tripudio di mandolini ti appare dinanzi l'astronave aliena. Ma quanto è grossa!
Tenti l'attacco frontale che ti sembrava un'idea tanto brillante durante il viaggio (18) oppure torni precipitosamente verso casa (11)?

32) "E' il nostro momento, nipote: col tuo genio e il mio Savoia Marchetti nessuno ci potrà fermare".
Gli stai proponendo di cercare insieme una maniera di sconfiggere gli alieni (25) o una via di fuga sicura (5)?

33) "All'attacco! E voglio esserci anch'io!", dici. Il Capo di Stato Maggiore corre al telefono.
Pochi minuti dopo sei in un aeroporto militare: il Presidente, col casco in mano, tiene un toccante discorso ai piloti che lo accompagneranno nell'assalto finale: "No. Non ci sto. A questo gioco al massacro contro La Pizza io non ci sto".
Poi monta su un affusolato caccia a reazione F104 Starfighter, subito imitato dai presenti. Ai piloti dell'Aeronautica si uniscono un codazzo di politicanti, sottosegretari e portaborse che sgomitano, davanti alle telecamere della diretta tivù, per contendersi gli ultimi F104 disponibili e far bella figura col pubblico a casa. Il Presidente urla "Seguitemi tutti!" e decolla rombando: pensi di andargli dietro (26) o di tentare un'azione eroica da solo (12)?

34) Corri alla più vicina base aerea: le sentinelle al cancello ti riconoscono subito e non devi neanche mostrare il tesserino. Balzi agilmente su un caccia a reazione F104 e decolli alla volta di Napoli: presto avvisti l'enorme astronave aliena.
Ti avvicini "silenziosamente" a tutta birra cercando un varco per entrare (41) o ti getti sul nemico sparando all'impazzata per disorientarlo (46)?

35) Ti frughi affannosamente in tasca. Se hai una Y sulla scheda 14, altrimenti 45.

36) "La mia grande occasione!", pensi: un po' di lucidità e potresti diventare un eroe, ri-guadagnando il rispetto e la stima di tutto il mondo.
Ma come? Ne parli con tuo nipote, lo scienziato di famiglia (32)? Riesumi il Savoia Marchetti del 1940 che hai restaurato sotto l'effetto dei fumi di un noto amaro (3)? O anzitutto fai provviste per l'emergenza, prima che la gente timorosa di rincari si precipiti a saccheggiare i supermarket (23)?

37) Saettando nell'enorme sala, apri il fuoco con le mitragliatrici del Savoia Marchetti maciullando più di un alieno. Ma il povero aereo è fatto di legno, tubi di ferro e tela cerata: non resiste ai colpi del laser e presto precipita in un povero ammasso fumante. Esci malconcio dal relitto e accanto a te c'è La Pizza: un proiettile vagante ha rotto il vetro che la rinchiudeva.
Se hai una Z sulla tua scheda 44, altrimenti 27.

38) Afferri due paracadute e te li infili, poi ti getti verso un portellone e lo spalanchi. Poche decine di chilometri sotto c'è il Golfo col Pino e il Vesuvio.
Ti lanci senza esitare un istante abbracciando La Pizza (4) o ti frughi in tasca per vedere se hai un'arma (35)?

39) Tiri fuori dalla tasca la banana e una bottiglia di birra. Fai uno spuntino che ti sostiene fino all'arrivo alle Maldive, dove ti dai alla vita tranquilla pescando cozze e sbevazzando acquavite di cocco. Il mondo non ha più La Pizza, gli alieni prosperano nello spazio, ma tutto sommato la tua non certo una brutta FINE.

40) Quando atterri a Piazza Plebiscito, trovi una folla in delirio che ti acclama: cento pulcinella, donne in costume con tamburelli, pizzaioli sporchi di farina, mamme che ti porgono bimbi da baciare. E tante, tante bandiere tricolori.
Il Rettore dell'Università di Viterbo ti conferisce la Laurea Honoris Causa in Scienze Alimentari. Una ditta di surgelati ti assume all'istante con stipendio principesco. La Pizza ti bacia tra le acclamazioni di tutti: per un po' uscirete anche insieme, ma in fondo è una ragazza un po' noiosa e la storia non durerà molto (resterete comunque buoni amici).
Intanto il sole tramonta rosseggiando sul Golfo: in cielo appare a caratteri cubitali la parola FINE, che in inglese significa OK!

41) Niente da fare: neanche un portellone aperto. Urlando "Geronimo!" punti allora il tuo aereo su una bella vetrata panoramica dell'astronave: in un fragore di vetri rotti riesci a entrare direttamente nel disco volante. Ora sei sul ponte di comando! Alieni pomodoriformi si sbracciano terrorizzati, agitando i tentacoli e gridando Sghwrzaubkkhk!!
Approfitti della loro confusione per aggredirli (22) o ti getti su un computer per inserirci il virus (29)?

42) Per terrorizzare gli alieni apri il fuoco con le mitragliatrici, poi atterri e scendi di corsa dall'aereo. Ti precipiti sulla teca brandendo un estintore e rompi il vetro liberando La Pizza. Ti volti verso l'aereo: gli alieni lo stanno distruggendo a morsi!
Punti su di loro l'estintore (24) o li uccidi con le tue stesse mani (22)?

43) "La vita è un bene prezioso, che non va gettata via con leggerezza", ammonisci il nipote con fare saccente. "Chi dà la vita per una pizza è uno stolto, peggio di chi dà la primogenitura per un piatto di lenticchie."
"Ma non è una pizza, è La Pizza!", obietta tuo nipote. "E se tornassero a prenderci anche Il Mandolino, La Pastasciutta, La Mamma... Possiamo restare a guardare inermi?"
"Bah, dammi questo CD e vediamo che si può fare..." gli dici uscendo dal laboratorio.
Segna una Z sulla tua scheda.
A questo punto, se pensi che le notizie sugli alieni siano le solite esagerazioni giornalistiche e attendi l'indomani per vedere come vanno le cose vai al 16; se invece sei punto nell'orgoglio dalle parole di tuo nipote e balzi sul tuo aereo per affrontare il nemico vai al 3.

44) All'improvviso ti ricordi del CD col virus: se riuscissi a sabotare la nave, tutto sarebbe più facile... O forse no. Che fai? Corri verso il più vicino computer (29), frughi nel relitto dell'aereo per cercare due paracadute e fuggire (38) o stacchi una mitragliatrice dai rottami e la imbracci alla Rambo per massacrare gli alieni (19)?

45) Ma non trovi nulla! Che fai? Ti lanci coi paracadute e La Pizza (4) o affronti ugualmente gli alieni (22)?

46) Quando il tuo caccia solitario si precipita verso la nave aliena, sparando all'impazzata con le armi di bordo, tutte le telecamere della diretta tivù sono puntate su di te. E anche tutti i cannoni degli alieni...
Cinquantacinque milioni di italiani assistono con il fiato sospeso all'epico duello. Alla fine gli alieni hanno un oblò scheggiato, mentre il pezzo più grande del tuo aereo (e della tua persona) potrebbe stare comodamente in una scatola di cerini. E questa è la FINE


I disegni riportati in questa pagina sono di Daniele Barletta e Luigi Castellani.

Se questo "pizzoso" racconto-gioco ti ha incuriosito, puoi scoprire i sorprendenti legami fra la pizza e il mondo dei boardgames in un secondo articolo di Andrea Angiolino: Che pizza, ragazzi!




 

argomento: